parco dei sassi
Parchi naturali

Parco dei Sassi di Roccamalatina: le guglie di pietra dell’Appennino

Nelle colline modenesi, a due passi dalla città, c’è un luogo tutto da scoprire: il Parco dei Sassi di Roccamalatina.

Nel Parco, che si trova nei comuni di Guiglia, Zocca e Marano sul Panaro, troverete antichi castagneti, boschi, grotte e inghiottitoi, piccoli borghi medievali e al centro le imponenti guglie dei Sassi.

A Roccamalatina si trovano i Sassi, che danno il nome al parco. Si tratta di veri e propri torrioni di 70 metri e oltre di altezza, composti da sabbie osservabili distintamente anche da un campione anche a occhio nudo.Una loro visione panoramica caratteristica si ha dal nucleo abitato di Rocca di Sopra, che li domina dall’alto.

Oltre 100 chilometri di sentieri sono fruibili dai visitatori a piedi, a cavallo o in mountain bike.
Gli itinerari del Parco offrono un’ampia gamma di scelta: da semplici passeggiate di pochi minuti a percorsi escursionistici di alcune ore attraverso strette gole, boschi, rupi, radure, coltivi, castagneti e agglomerati rurali. Tra gli itinerari adatti a famiglie con bambini vi segnalo il  N.1/B (400/B), che parte da Missano e permette di visitare la Pieve di Missano, alcuni borghi di origine medievale e di vedere il Monte della Riva, oppure l’1C, che dal Borgo medievale di Montalbano arriva a Zocca in 30 minuti.

Con bambini un po’ più grandi e allenati potrete invece cimentarvi nell’itinerario N.2, che parte da Roccamalatina, arriva al Rio Tregenda e al Borgo dei Sassi a Rocca di Sopra, per poi fare ritorno a Roccamalatina. Un’itineraio da un’ra e trenta, con un dislivello di 140 metri in salita

Numerosissimi gli animali che abitano il parco, tra cui il Capriolo, il Tasso, la Volpe, l’Istrice e varie specie di chirotteri. Sporadicamente è segnalata la presenza del lupo. Ampia la varietà di uccelli con oltre 80 specie tra cui il Falco pellegrino, il Succiacapre, il Calandro e l’Ortolano.

E  altrettanto numerosi sono i borghi medievali, i castelli e le pievi, tra i quali vi segnalo il Castello di Giuglia, la Rocca Malatina e la Pieve di Trebbio, raggiungibili a piedi o in auto.

Come avrete capito Il Parco dei Sassi di Roccamalatina offre davvero molte opprtunità inteessanti ai suoi vistatori: per organizzare al meglio la vostra visita cliccate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *