otto cose da vedere in Emilia
All'aperto,  Tempo libero,  Un weekend da bambini

Otto cose da vedere in Emilia

Buongiorno mamme e papà oggi Emiliano ed io abbiamo scelto per voi otto cose da vedere in Emilia, i nostri luoghi o attività preferiti, per trascorrere un fine settimana interessante, coinvolgente e rilassante per tutta la famiglia.

 

Gropparello, Il Castello delle favole 

Se arrivate da Nord la prima tappa irrinunciabile fra le dieci cose da vedere in Emilia è il Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza. A Gropparello, un vero e proprio Castello delle favole, ogni giorno c’è un’iniziativa per le famiglie. La più famosa è La giornata al parco delle fiabe, un luogo magico dove si incontrano personaggi del Medioevo, un medioevo fantastico fatto di cavalieri, dame, maghi, fate e streghe. Se volete saperne di più cliccate qui.

 

Il Labirinto della Masone

Avete mai visitato un Labirinto? A Fontanellato, vicino a Parma, c’è il Labirinto della Masone, il più grande labirinto del mondo fatto di canne di bambù. Mentre noi adulti ci mettiamo sempre un po’ a trovare la strada, i bambini hanno un senso dell’orientamento sorprendente! Noi ci siamo stati l’estate scorsa ed Emiliano dice :”troppo forte mamma, quando ci torniamo?” Per maggiori info cliccate qui

Il Prosciutto bar

Già che siete a Parma un giretto in un prosciuttificio non me lo lascerei scappare, che ne dite? A Traversetolo c’è Il Prosciutto bar, dove ogni giorno Monica, la bravissima guida del Prosciuttificio Rosa dell’Angelo, vi spiegherà tutti i segreti del salume più buono del mondo! E al temine, ovviamente, degustazione e merenda a base di pane e prosciutto di Parma.

La Vacca Rossa reggiana

Lo sapevate che in origine il Parmigiano Reggiano era prodotto con il latte della vacca rossa reggiana? A Reggio Emilia un gruppo di allevatori che credono nella biodiversità e nelle tradizioni ha deciso di allevare solo queste mucche e di produrre il Parmigiano Reggiano delle Vacche rosse, una vera delizia! Il Consorzio delle Vacche rosse organizza delle bellissime visite guidate: i bambini si divertiranno con gli animali, ma anche a scoprire tutti i segreti del re dei formaggi! E al termine la degustazione del Parmigiano Reggiano delle Vacche rosse, un’esperienza del gusto tutta da provare!!!

Cerwood

Dopo aver mangiato prosciutto crudo e Parmigiano Reggiano cosa c’è di meglio di una bella arrampicata? Tra le dieci cose da fare in Emilia non poteva mancare Cerwood, un bellissimo Parco avventura a Cervarezza, in provincia di Reggio, che propone ben 25 percorsi differenti, per divertirsi camminando sospesi in aria in tutta sicurezza. Le aree giochi del parco avventura si trovano ai margini dei percorsi, fra gli alberi del bosco e piccole radure e sono gratuite, C’è anche un sentiero degli Gnomi, con tanto d fata e folletti. Per saperne di più cliccate qui

Museo Ferrari

Confessate: quante volte avete visto Cars insieme ai vostri bimbi? Noi l’avremo visto circa 20 volte e ormai sappiamo le battute a memoria! Per tutti i bimbi (grandi e piccoli) appassionati di macchinine, Emilaino ed io consigliamo una visita al Museo Ferrari a Maranello. Potrete vivere in prima persona il sogno del Cavallino Rampante: un viaggio unico e coinvolgente attraverso le vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo sulle piste e sulle strade di tutto il mondo. Per maggiori info cliccate qui

Bologna: una città da esplorare

Emiliano dice di non darvi delle indicazioni precise su Bologna: Bologna va scoperta girando per il bellissimo centro storico, entrando nei mercati coperti, facendosi affascinare dai colori, dai profumi e dai bellissimi palazzi. Io qualche indicazione ve la voglio dare comunque: magari leggetela sul mio articolo dedicato alla “capitale” dell’Emilia-Romagna.

Il Delta del Po

 Anche Ferrara è una bellissima città, ma oggi ho voglia di natura e ho scelto di raccontarvi il Delta del Po, un luogo davvero unico, dove da ogni angolo possono sbucare fenicotteri rosa e moltissime altre specie di uccelli (più di 300!!). L’elevato numero di specie presenti è strettamente legato alla diversità degli habitat presenti: nel Delta del Po potrete vedere boschi, pinete, saline, zone umide e dune! Sono moltissime le possibilità di visitarlo, a bordo di una barca o a piedi! Per tutte le info cliccate qui 

 

Cosa ne dite delle otto cose da vedere in Emilia? Scommetto che vi è venuta voglia di partire! E allora non mi resta che invitarvi ad esplorare la mia bellissima terra: siete i benvenuti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *